La Riabilitazione Pelvica

RIABILITAZIONE PELVICA: Trattamento incontinenza urinaria e delle disfunzioni pelviche femminili.

La riabilitazione del pavimento pelvico costituisce il primo approccio terapeutico non invasivo delle disfunzioni pelviche e si avvale di diverse metodiche:

CHINESI TERAPIA PELVI-PERINEALE

Esercizi attivi e passivi che coinvolgono la muscolatura pelvica

RIABILITAZIONE PELVICA CON ELETTROSTIMOLAZIONE FUNZIONALE

Stimoli elettrici dati ai muscoli del pavimento pelvico con apparecchiatura specifica

A CHI E’ INDICATA

La riabilitazione del pavimento pelvico si rivolge a tutte le donne che soffrono di disfunzioni pelviche:

  • IN MENOPAUSA
  • IN GRAVIDANZA
  • NEL POST-PARTUM
  • PRIMA E DOPO UN INTERVENTO CHIRURGICO A CARICO DELLA PELVI
  • DONNE CHE VOGLIONO PREVENIRE LE DISFUNZIONI PELVICHE

IL PAVIMENTO PELVICO

Il pavimento pelvico è costituito dai muscoli che chiudono in basso il bacino e dunque ha la funzione di sostegno e di continenza degli organi pelvici (vescia, utero e retto).

Condizioni della donna come gravidanza e menopausa possono causare un indebolimento di tali muscoli e quindi all’ insorgenza di disfunzioni pelviche quali:

  • PROLASSO URO-GENITALE
  • INCONTINENZA URINARIA E FECALE
  •  DOLORE DURANTE I RAPPORTI SESSUALI
  •  EMORROIDI
  •  STIPSI
  • VAGINITI RICORRENTI

IL PERCORSO RIABILITATIVO

Un percorso riabilitativo prevede 8-10 sedute ambulatoriali individuali della durata di 30-60 minuti con frequenza mono o bisettimanale.

Al termine del ciclo di riabilitazione è possibile inserire la paziente in un programma di  ginnastica pelvica di gruppo per il mantenimento del tono muscolare acquisito

SCARICA LA NOSTRA BROCHURE o contattaci al numero: 06 4423 0920