Ortopedia
e Traumatologia

La Visita Ortopedica risiede nella valutazione medica dell’apparato locomotore (ossa, articolazioni e muscoli) ed è finalizzata a monitorare o diagnosticare eventuali patologie a carico della colonna vertebrale, degli arti superiori e degli arti inferiori.

Ortopedia
e Traumatologia

La Visita Ortopedica risiede nella valutazione medica dell’apparato locomotore (ossa, articolazioni e muscoli) ed è finalizzata a monitorare o diagnosticare eventuali patologie a carico della colonna vertebrale, degli arti superiori e degli arti inferiori.

Di cosa si occupa la Ortopedia e Traumatologia

La patologia più diffusa in assoluto in ambito ortopedico è l’artrosi che può interessare quasi tutte le articolazioni del corpo.

Spesso ci si rivolge ad un Ortopedico quando si manifestano sintomi piuttosto comuni e facilmente riconducibili ad un disturbo dell’apparato locomotore, come dolori articolari o muscolari, fastidi al ginocchio (Gonalgia), all’anca (Coxalgia), gonfiori e tumefazioni persistenti o deformità delle dita dei piedi accompagnata o meno da dolore. Purtroppo capita sempre più spesso che una persona che non ha mai avuto disturbi all’apparato muscolo-scheletrico inizi a manifestare alcuni problemi nel corso degli anni, ma essendo essi sopportabili, e non compromettendo la qualità della vita quotidiana, vengono sottovalutati al punto da far diventare un problema risolvibile, o comunque gestibile, una malattia cronica invalidante. La Visita ortopedica presso il poliambulatorio Scudosanitas di Roma è la soluzione ideale per:

  • individuare e curare facilmente patologie comuni tra i bambini come il piede piatto, la patologia cartilaginea e l’instabilità femoro-rotulea.
  • coloro che hanno superato i 50 anni d’età.
  • i soggetti a rischio di sviluppare traumi, fratture o patologie a carico del sistema muscoloscheletrico come gli sportivi (lesione ai legamenti, ai tendini, ai menischi o alle cartilagini), le persone sedentarie (scarsa mobilità), in stato di obesità (eccessivo carico sulle articolazioni), le persone anziane (fragilità articolare) o coloro che hanno familiarità con patologie simili.
  • chi deve sottoporsi a controlli periodici di routine, avendo subito un trauma in passato (incidente stradale, lussazione della spalla, fratture ossee o lesioni dei legamenti) che nel tempo può complicarsi con patologie importanti e degenerative.

Che cos’è e a cosa serve la visita Ortopedica?

La Visita Ortopedica svolta presso il Poliambulatorio Scudosanitas di Roma risiede nella valutazione medica dell’apparato locomotore (ossa, articolazioni e muscoli) ed è finalizzata a monitorare o diagnosticare eventuali patologie a carico della colonna vertebrale, degli arti superiori (spalla, gomito, mano e polso) e degli arti inferiori (anca, ginocchio, piede e caviglia). Il compito principale dell’Ortopedico risiede nell’individuare precocemente le patologie che possono essere acute, croniche o degenerative come l’artrosi, le lesioni ai legamenti e della cuffia dei rotatori, l’alluce valgo o la sindrome del tunnel carpale. La visita ortopedica serve anche a comprendere e curare un eventuale lesione delle strutture ossee, articolari o muscolari. Per tale motivo è fondamentale effettuare dei controlli di routine dall’Ortopedico in seguito a traumi che hanno compromesso il proprio l’apparato locomotore.

Come si svolge la visita Ortopedica?

La visita ortopedica inizia con lo Specialista valuta l’anamnesi, ovvero la sua storia clinica, raccogliendo quante più informazioni possibili e utili al fine di comprendere la natura dei disturbi. Per esempio, oltre alla descrizione dei sintomi per i quali è stata prenotata la visita, il medico di Scudosanitas chiederà al paziente di descrivere le proprie abitudini, il tipo di attività lavorativa e sportiva svolta, l’assunzione o meno di certi farmaci, eventuali traumi pregressi, lo storico delle malattie pregresse e la familiarità a certe patologie. Successivamente si procede approfondendo il problema specifico che ha portato il paziente a chiedere un consulto ortopedico, quindi il Medico
analizzerà la struttura e la funzionalità del suo apparato locomotore, valutando aspetti come la postura, i riflessi, l’ampiezza dei movimenti, la forza muscolare e la presenza di eventuali gonfiori.
Arrivati a questo punto della visita, il Medico potrebbe avere chiara la diagnosi del paziente e prescrivere il trattamento più idoneo, oppure potrebbe ritenere necessario sottoporre il paziente ad ulteriori accertamenti di Diagnostica per Immagini o esami del sangue, delle urine o del liquido articolare.

Quanto dura la visita Ortopedica?

Solitamente il tempo impiegato per svolgere la visita Ortopedica è di 20 minuti.

Prestazioni eseguite in Ortopedia e Traumatologia

  • VISITA ORTOPEDICA;
  • INFILTRAZIONI ARTICOLARI GINOCCHIO, SPALLA, ANCA, CAVIGLIA, GOMITO CON CORTISONE O ACIDO IALURONICO.

I nostri medici

TP
Dott.ssa Tommasina Pizzi
Specialista in Ortopedia e Traumatologia.

Come prenotare una visita

Presso il Poliambulatorio Scudosanitas è possibile effettuare una visita Ortopedica tramite diverse modalità di accesso:

Privatamente
Convenzioni con Fondi Sanitari, Casse Mutua e Compagnie Assicurative

Domande frequenti

Qual è la differenza tra Visita Ortopedica e Visita Traumatologica?
La Traumatologia è una sottobranca dell’Ortopedia, infatti l’Ortopedico si occupa di tutte le patologie legate all’apparato locomotore, tra cui le lesioni da traumi (eventi violenti e inaspettati che hanno comportato un insulto all’apparato locomotore). Quindi non vi è differenza di per sé tra le due visite, ad eccezione della motivazione che ha spinto il paziente a sottoporvisi.

A cosa servono le infiltrazioni articolari?
Le infiltrazioni articolari sono una soluzione ottimale per contrastare malattie articolari degenerative (artrite, condropatia lieve del ginocchio, rizoartrosi, tendiniti rotulee ed achillee) e malattie articolari infiammatorie o disturbi di origine traumatica (borsite, epicondilite, tendinite) o altre problematiche articolari molto frequenti (tunnel carpale, spalla congelata, dito a scatto) che possono compromettere la qualità della vita. In base al disturbo o alla patologia per cui sono prescritte, le infiltrazioni possono non solo recare sollievo al paziente, ma anche eliminare definitivamente il dolore articolare.

In cosa consistono le infiltrazioni articolari?
Le infiltrazioni possono essere effettuate utilizzando acido ialuronico oppure cortisone.

  • infiltrazioni con acido ialuronico: è una sostanza prodotta normalmente dal nostro organismo nelle articolazioni sane, quindi quando esse sono malate è opportuno ripristinare le loro funzioni mediante queste infiltrazioni, utili a prevenire e rallentare l’insorgere di danni artrosici e i sintomi algici.
  • infiltrazioni con cortisone (antinfiammatori steroidei): si interviene con il cortisone quando il danno alla cartilagine è esteso ed evoluto, come nel caso di artrosi, ed è utile a ridurre sia l’infiammazione che il dolore annesso.

Come si eseguono le infiltrazioni articolari?
Le infiltrazioni possono essere effettuate nelle cavità articolari (ginocchio, polso, gomito) oppure nei tessuti circostanti come i legamenti e i tendini. Il medico disinfetta la zona cutanea interessata e con una siringa sterile inietta l’acido ialuronico o il cortisone, successivamente procede a disinfettare nuovamente la cute. Eseguita l’infiltrazione, l’azione benefica è imminente e si allarga all’intera area dolorante.

Le infiltrazioni articolari sono dolorose?
Il dolore che si prova sottoponendosi alle infiltrazioni articolari è paragonabile a quello provocato da una puntura sul gluteo.

Qual è il recupero post-infiltrazioni?
Il paziente non dovrebbe utilizzare e sforzare l’arto su cui è stata eseguita l’infiltrazione per le 24 ore successive. Solitamente si percepisce per qualche giorno un leggero fastidio, dovuto al farmaco iniettato nell’articolazione.

Quali sono le norme di preparazione e le controindicazioni per le infiltrazioni articolari?
Le infiltrazioni non richiedono una preparazione specifica. Le infiltrazioni implicano, come tutte le punture, il rischio di generare reazioni intolleranti al farmaco utilizzato, per questo è fondamentale avvisare lo Specialista ed informarlo di eventuali medicinali assunti (anticoagulanti) e di quelli a cui il paziente è allergico. Inoltre bisogna sempre avvisare lo Specialista nel caso in cui si soffra di diabete o di glaucoma.

Devi effettuare un’infiltrazione articolare con acido ialuronico o cortisone a Roma?
Prenota l’esame ortopedico con la Dott.ssa Pizzi, presso il Poliambulatorio Scudosanitas.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Lasciaci i tuoi dati e ponici le tue domande, il nostro team si metterà al più presto in contatto con te.


    Le storie dei nostri pazienti

    48 anni | Roma
    Ringrazio infinitamente la struttura e tutti i medici che hanno risolto le problematiche di salute di mio marito. Da due anni non venivamo a capo da una situazione che stava compromettendo la sua salute nonchè la nostra armonia. Ci siamo affidati e abbiamo fatto bene, è stato diagnosticato il… Leggi tutto
    36 anni | Londra
    Abito all’estero da 7 anni ma ogni anno torno a Roma per fare il check-up di controllo a Scudosanitas. Tutti i controlli vengono eseguiti in una sola mattinata, il personale è gentile, cortese e comprensivo, i medici scrupolosissimi ed empatici. Così come di grande soddisfazione è la rapidità nei… Leggi tutto
    53 anni | Roma
    Io e la mia famiglia siamo clienti fedeli di Scudosanitas da diversi anni, in nessun Poliambulatorio mi è mai capitato di sentirmi a casa. Nonostante le difficoltà e le criticità degli ultimi due anni, legate al Covid, la struttura è riuscita a mantenere un livello di eccellenza e di… Leggi tutto